Tornano i film di famiglia nei cortili e nei giardini SOTTOCASA

01 Depliant sottocasa CoverVenerdì 14 e venerdì 21 giugno 2019, a Ravenna arriva il cinema amatoriale e di famiglia nei cortili e nei giardini delle case.

Cosa vedremo? Proiezioni, installazioni, film sonorizzati dal vivo, memorie e racconti con al centro le immagini in movimento inedite provenienti dagli archivi privati dei cineamatori ravennati.

Sottocasa intende restituire alla città una piccola, ma significativa parte del materiale raccolto in questi anni – più di 150 ore di film inediti –  attraverso l’organizzazione di due appuntamenti situati per scelta in location in cui abitualmente non si programmano eventi culturali quali i Giardini Speyer, vicino alla stazione (prima data, venerdì 14 giugno), e le case popolari ACER di Via Gulli 249/c (seconda data in programma, venerdì 21 giugno).

Il progetto ha ottenuto il patrocinio del Comune di Ravenna, Assessorato alla Partecipazione e Assessorato alla Pubblica Istruzione e Infanzia e ha visto l’attiva collaborazione di Acer – Azienda Casa Emilia Romagna della provincia di Ravenna e di CittAttiva (cooperativa Villaggio globale). Sottocasamette al centro l’interesse verso la comunità, per promuovere forme di cittadinanza attiva, per attivare percorsi di partecipazione sociale attraverso un programma di proiezioni, installazioni, memorie e racconti che partono dalle immagini in movimento dei film famigliari

I film di famiglia sono il punto di partenza per due programmi diversi.

Ai Giardini Speyer sarà possibile assistere alla proiezione del film Dentro e fuori che per l’occasione sarà eccezionalmente accompagnato dal vivo con musiche originali create da Donato D’Antonio (chitarra) e Tiziano Negrello (contrabbasso). Il film di Silvia Savorelli è realizzato interamente con immagini inedite dei cineamatori ravennati. Durante la serata, che inizierà alle 20,30 si assisterà anche alla visione di un’antologia di sequenze inedite tratte dalle pellicole Super8, 16mm e 8 mm. In tipico stile cinema domestico, gli spettatori saranno inviati a commentare e condividere le proprie memorie e racconti, assieme ai protagonisti dei film di famiglia.

Attraverso l’installazione intitolata Mappa Sentimentale, vedremo come gli studenti della IC Novello hanno elaborato immagini a partire dai fotogrammi dei film di famiglia attraverso un percorso di media education, ideato e condotto da Raffaella Martini e da Sguardi in camera.

Alle case Acer in via Tommaso Gulli 246/c i film di famiglia sono al centro di una festa del vicinato, con la collaborazione del Centro Sociale La Quercia e di Gullinsieme. Nel cortile, sotto casa, in un clima di convivialità saranno proiettati film di cineamatori ravennati, stimolando i racconti dei protagonisti e le memorie di chi partecipa. In quest’ occasione sarà presentato The Act of Seeing/ L’atto di vedere, un progetto didattico sul quartiere realizzato dall’architetto Gioia Gattamorta con gli studenti dell’ Istituto Montanari, che narra come la storia del quartiere passi anche dalla storia urbanistica e architettonica dei luoghi. Infine verrà proiettato per la prima volta il film I bambini ci guardano di Benedetta Di Filippo e Silvia Savorelli, con una sonorizzazione live creata per l’occasione dal DJ e producer Simone Guerra.

Ecco il programma in dettaglio:

01 Depliant sottocasa retro

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: